Disturbi dell’umore

I disturbi d’umore comprendono un insieme di sintomi psico-fisici che si presentano in modo persistente o ricorrente, influenzando la qualità di vita. I disturbi d’umore più frequenti sono la depressione (eccessivo abbassamento del tono dell’umore) e il disturbo bipolare (momenti di depressione si alternano a mania, ossia a un’euforia patologica).

Disturbi d’ansia

L’ansia è un’emozione di base, che comporta uno stato di attivazione dell’organismo quando una situazione viene percepita soggettivamente come pericolosa. Diventa un “problema” quando non ci riteniamo sufficientemente capaci di reagire.

Problemi psicologici infanzia e adolescenza

I disturbi dell’infanzia e dell’adolescenza possono esprimersi in varie forme, agendo sul comportamento, sulla gestione dei rapporti interpersonali o sullo sviluppo cognitivo.

Elaborazione di eventi di vita

Esistono diverse forme di esperienze potenzialmente traumatiche a cui può andare incontro una persona nel corso della vita e che possono generare reazioni emotive disfunzionali.

Disagi relazionali

I Disagi relazionali possono essere la conseguenza di un altro disturbo, quali ansia o depressione per esempio, o in una dipendenza affettiva da un/una compagno/a che influenza, in modo significativo la propria vita.

Disturbi alimentari

Chi soffre di Disturbi alimentari può manifestare comportamenti quali digiuno, restrizioni alimentari, crisi bulimiche, vomito autoindotto, assunzione di farmaci di lassativi e/o diuretici, intensa attività fisica e nei casi più “gravi” (anoressia e bulimia) i comportamenti mettono a rischio la salute psicofisica della persona

Disturbi psicosomatici

Può capitare che le nostre emozioni o i nostri pensieri possano disturbare la nostra serenità, manifestandosi attraverso un vero e proprio sintomo corporeo che compromette realmente la quotidianità sia a livello fisico che relazionale.

1
Ciao!
Come possiamo aiutarti?
Powered by